Super User

    Super User

    Dopo la fattura elettronica, è stato introdotto l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi. L’invio dei dati all’Agenzia delle Entrate potrà essere effettuato entro 12 giorni dalla data di effettuazione dell’operazione, o con i registratori di cassa telematici, o mediante inserimento manuale dei dati sul portale Fatture e Corrispettivi.

    I soggetti obbligati ad adeguarsi alla nuova modalità di certificazione delle vendite saranno quindi tutti coloro che esercitano attività per le quali non è obbligatoria l’emissione della fattura.

    Per chi non è riuscito a dotarsi in tempo utile di un nuovo registratore telematico, è prevista una “moratoria” delle sanzioni di sei mesi (fino al 30 giugno 2020) I commercianti che non hanno ancora messo in servizio i nuovi registratori telematici potranno utilizzare i vecchi registratori di cassa, rilasciando lo scontrino o la ricevuta fiscale al cliente e compilando il registro dei corrispettivi fino alla messa in uso del registratore telematico. Chi non ha adeguato il registratore di cassa acquistando i nuovi registratori  telematici potrà avvalersi dell’invio tramite la procedura web dell’Agenzia delle Entrate, che consentirà di memorizzare i dati dei corrispettivi e trasmetterli..

    Per rendere meno costoso l’avvio dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri, nei confronti dei negozianti che acquisteranno nuovi registratori di cassa (o adegueranno quelli esistenti) è stato introdotto un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta. Il nuovo bonus per chi acquista un nuovo registratore di cassa darà diritto ad un credito d’imposta di massimo 250,00 euro; chi invece adatterà il dispositivo già in negozio, riceverà un contributo non superiore a 50,00 euro.

    Il credito d’imposta può essere utilizzato in compensazione tramite il modello F24 a partire dalla prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese a cui fa riferimento la fattura rilasciata per l’acquisto o l’adattamento del registratore di cassa.

    Convenzione per soci Ascom

    I soci Ascom potranno usufruire di un ulteriore sconto grazie ad una convenzione con l'azienda FullProfit, come indicato di seguito:


    Lo spirito del progetto è restituire ai clienti il piacere di passeggiare tra le vie dello shopping senza l'ansia del parcheggio o del grattino in scadenza.

    Con AscomParking è possibile ospitare il cliente attraverso due soluzioni di parcheggio: i parcheggi convenzionati con Ascom ed il servizio delle strisce blu a pagamento.


    PARCHEGGI CONVENZIONATI CON ASCOM PARKING

    I negozianti saranno dotati di coupon del valore di 1 € che saranno consegnati ai clienti al momento dell'acquisto. 
    I coupon sono cumulabili e spendibili anche in un secondo momento. 
    Saranno consegnati dal cliente al parcheggio e detratti dalla spesa complessiva al momento del ritiro della macchina, così da coprire parzialmente o interamente il costo del parcheggio.
     
    Il coupon è codificato e sarà annullato dall'autorimessa nel momento in cui termina il PARCHEGGIO.


    STRISCE BLU A PAGAMENTO
     
    Il servizio di strisce blu si riferisce a tutto il territorio comunale.

    Sulle strisce blu le ore di parcheggio saranno attivabili in tempo reale direttamente dal punto vendita ore di parcheggio al cliente.
     
    I negozianti sono dotati di un credito/ore che permetterà loro di acquistare la sosta con un solo clic.
     
     
    Basta accedere al sito www.ascomtdg.it e clicca prenota sosta o direttamente dal sito parkingtorredelgreco.it con delle credenziali e acquistare il tempo desiderato in sosta.
    Dovrai solo inserire il numero di targa e il tempo di sosta desiderato. 
     
    Fino al momento dell'attivazione da parte del commerciante la responsabilità della sosta è del CLIENTE.

    Scarica il modulo d'adesione al progetto pilota "Ascom Parking" per essere inserito nell'elenco degli associati Ascom che aderiscono a quest'iniziativa per offrire la possibilità di sostare gratis ai propri clienti.

    Dopo averla compilata, consegnala presso i nostri uffici o inviala al nostro indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Download Modulo Adesione Ascom Parking

    L’Ascom di Torre del Greco sta avviando un progetto pilota rivolto ai propri associati, finalizzato alla creazione di un servizio innovativo alla clientela.
    Per invogliare lo shopping presso i negozi della nostra città, gli associati Ascom avranno la possibilità di offrire ore di sosta ai propri clienti, grazie ad un accordo con parcheggi privati e la società che gestisce le strisce blu per conto del Comune di Torre del Greco.
    I clienti dei negozi Ascom, così, non dovranno più preoccuparsi del parcheggio perché saranno ospiti per la sosta grazie alla disponibilità degli esercenti torresi.
    I dettagli dell’iniziativa saranno presentati Lunedì 18 novembre alle ore 15,00, presso la Stecca, ex Molini Meridionali Marzoli, in via Calastro Torre del Greco.

    Con l'entrata in vigore in Campania della legge regionale n. 13 del 8 luglio 2019, "Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas radon in ambiente confinato chiuso", sono stabiliti nuovi livelli limite di concentrazione per le nuove costruzioni (Art. 3) e per gli edifici esistenti (art. 4).

    La nuova legge obbliga gli esercenti di tutte le attività aperte al pubblico:

     

    • Ad avviare entro il 16/10/2019 le misurazioni sul livello di concentrazione di attività del radon da svolgere su base annuale mediante due rilievi semestrali relativamente ai locali interrati, seminterrati e locali a piano terra
    • a trasmettere gli esiti entro un mese dalla conclusione del rilevamento al Comune interessato ed ARPA Campania dell'ASL di riferimento. In caso di mancata trasmissione delle misurazioni, il Comune provvede ad intimare con ordinanza la trasmissione delle misurazioni svolte, concedendo un termine non superiore a 30 giorni, la cui eventuale ed infruttuosa scadenza comporta la sospensione, per dettato di legge, della certificazione d'agibilità

     

    Nel caso di superamento dei limiti di 300BQ/m3 come media annuale, il proprietario del fabbricato deve presentare, entro 60 giorni, un piano di risanamento al Comune di competenze e, ad approvazione avvenuta, provvedere con gli interventi richiesti e ripetere il monitoraggio su base annuale per dimostrare il rientro nei parametri di legge.

    La legge si applica a qualsiasi attività con le caratteristiche sopra indicate (negozi, bar, ristoranti, supermercati, alberghi ecc) indipendentemente dalla presenza di lavoratori. 

    Doppio protocollo d’Intesa per l’Ascom di Torre del Greco. L’Associazione Commercianti della città del corallo ha siglato due importanti accordi: il primo con il Centro Protezione Civile Prociv Arci, il secondo con Acsi Ente di Promozione Sportiva Comitato Provinciale di Napoli. Entrambe le firme presso l’incubatore d’impresa La Stecca di Torre del Greco che si conferma luogo di aggregazione, confronto e sinergia tra gli attori del territorio.

    Il primo protocollo con il Centro Italiano Protezione Civile Prociv Arci prevede la possibilità per i propri associati di attivare corsi di formazione ed informazione su comportamenti da adottare in caso di emergenze e calamità naturali, organizzare giornate dedicate alla prevenzione e salute dei cittadini, promuovere attività di formazione ed informazione sull’uso del defibrillatore e primo soccorso, organizzare campagne divulgative su materie di reciproco interesse. Non solo: gli associati potranno garantire assistenza ai commercianti e alla popolazione in caso di eventi organizzati pubblici e sensibilizzare ed informare i soci Ascom sulle attività della protezione civile.

    Il secondo protocollo invece, con Acsi Ente di Promozione Sportiva Comitato Provinciale di Napoli, ha l’obiettivo di promuovere agli associati le attività (attraverso iniziative, eventi etc) di tipo sportivo e culturale, promuovere attività di formazione nell’ambito del Sefity&security per le manifestazioni di interesse pubblico, svolgere attività di rete al fine di poter favorire agli associati le migliori condizioni per usufruire di servizi, svolgere attività di divulgazione e sensibilizzazione delle attività sportive e di quelle legate al terzo settore.

    “L’Ascom Torre del Greco è sensibile a queste tematiche – afferma il presidente Giulio Esposito – e per questo motivo ha avviato questi protocolli di intesa per estendere le competenze ai propri associati e non solo. Le realtà che operano sul territorio di Torre del Greco hanno firmato questi protocolli con l’obiettivo di stabilire le condizioni per avviare processi di collaborazione nel rispetto delle proprie attività istituzionali e di reciproco interesse”.

    Agevolato l’acquisto fino a 250 euro

    Potrà essere utilizzato in maniera semplificata il credito d’imposta riconosciuto per l’acquisto o l’adattamento dei registratori di cassa di nuova generazione, utilizzati per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri.

    Dal 1° gennaio 2020, infatti, chi effettua commercio al dettaglio dovrà memorizzare e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi giornalieri, data anticipata al 1° luglio 2019 per gli esercenti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro.

    Come ottenere il bonus:

    Per ogni misuratore fiscale lo Stato offre un contributo pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento. Il contributo è valido per le spese sostenute nel 2019 e nel 2020 e viene concesso all’esercente come credito d’imposta, utilizzabile in compensazione tramite modello F24, a partire dalla prima liquidazione periodica dell’Iva successiva al mese in cui è stata registrata la fattura relativa all’acquisto o all’adattamento del misuratore fiscale ed è stato pagato, con modalità tracciabile, il relativo corrispettivo.

    Il credito deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi dell’anno d’imposta in cui è stata sostenuta la spesa e nella dichiarazione degli anni d’imposta successivi, fino a quando se ne conclude l’utilizzo.

    (fonte Confcommercio.it)

    La Camera di Commercio di Napoli ha approvato l'iniziativa "Bando voucher digitali I4.0-Anno 2019", al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI).

    Clicca qui per scoprire le caratteristiche necessarie a ottenere il voucher.

    Possono accedere le micro, piccole e medie imprese che, dal momento della domanda fino a quello della liquidazione del contributo, abbiano i seguenti requisiti:

    ·sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Napoli;

    ·essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;


    ·essere in regola con il pagamento del diritto annuale;


    ·avere il Durc regolare.

    L’impresa dovrà avvalersi di uno o più fornitori tra i seguenti:


    ·centri di ricerca e trasferimento tecnologico, competence center di cui al Piano nazionale Industria 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;

    ·incubatori certificati e incubatori regionali accreditati;

    ·FABLAB, definiti come centri attrezzati per la fabbricazione digitale che rispettino i requisiti internazionali definiti nella FabLab Charter;

    ·centri di trasferimento tecnologico su tematiche Industria 4.0;

    ·start-up innovative e PMI innovative;

    ·ulteriori soggetti proponenti a condizione che essi abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno tre attività per servizi di consulenza alle imprese nell’ambito delle tecnologie.


    Relativamente ai soli servizi di formazione, l’impresa potrà avvalersi anche di agenzie formative accreditate dalle regioni, Università e scuole di Alta Formazione riconosciute dal MIUR, Istituti Tecnici Superiori.

    Invito a presentare proposte in ordine all'attuazione del progetto Stecca di ASCOM Torre del Greco, con particolare riferimento all'asse “Economia del Mare".

    Scadenza per la presentazione delle proposte: 27-02-2019.

    Scarica il Pdf dell'invito.

     

    Partita ufficialmente la campagna di tesseramento di ASCOM per l'anno 2019. 


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ascom-tdg.it/home/templates/radius_finance/html/com_k2/templates/default/user.php on line 260
    Pagina 1 di 2

    L’ASCOM – Associazione Commercianti di Torre del Greco - è l’associazione maggiormente rappresentativa sul territorio per le imprese del commercio, del turismo e dei servizi.

    © 2020 Ascom Torre del Greco All Rights Reserved. Designed by Mosow.it

    Search